I diritti degli altri

Dall'Italia alla Bosnia Herzegovina per lo sviluppo sociale. Iscos e Mirnimost in prima linea

In Bosnia Erzegovina ci sono diverse categorie di persone che, per motivi economici, culturali e politici, vengono spesso lasciate indietro dal resto della comunità. Da molti anni, però, operano sul territorio varie Onlus e associazioni che puntano a favorire l’integrazione e a far valere i diritti delle persone svantaggiate. L’Otto per mille sostiene alcuni progetti dalle italiane Iscos e Mirnimost, in collaborazione con partner locali.

A Mostar, si lavora per venire incontro alla comunità rom, tramite l’associazione Kos. A Zenica, Infoteka – centro di informazione e documentazione sui diritti delle donne – aiuta donne in difficoltà a muoversi lungo percorsi giuridici, mentre l’associazione Lotos dà supporto alle famiglie con bambini affetti da disabilità mentali.

Questo reportage è a cura dell’Associazione Culturale Francesco Lo Bue/Video Beckwith Studio .

Pubblicato a Dicembre 2019.

Tutti i materiali prodotti sono di proprietà dell’Ufficio Otto per Mille della Tavola Valdese.